Buona Pasqua, di speranza.

aprile 10, 2020

uovi

” …. Tolto dunque un uovo, tutti qu’ maestri si provarono per farlo star ritto, ma nessuno trovò il modo. Onde, essendo detto a Filippo ch’ è lo fermasse, egli con grazia lo prese e datoli un colpo del culo in sul piano del marmo, lo fece star ritto. Rumoreggiando gl’artefici che similmente arebbono saputo fare essi, rispose loro Filippo ridendo che gli arebbono ancora saputo voltare la cupola, vedendo il modello o il disegno” (Giorgio Vasari, Vita di Filippo Brunelleschi, 1550)

Andrà tutto bene.

marzo 22, 2020

AMartini

«Ecco venne una bufera e le correnti si ingrossarono e i venti soffiarono e si abbatterono anche su quella casa ma essa non cadde, poiché era fondata su una roccia» (G.W.F. Hegel, Vita di Gesù).

Flora Ruchat Roncati: presentazione libro, 31.01.2020

gennaio 31, 2020

Einaudi_Dialogo_ininterrotto_poligrafo

BUONE FESTE!

dicembre 22, 2019

Angelo Pompeiano

ARCHITETTURAla lezione di Roma: “architettura è stabilire dei rapporti emozionali con dei materiali grezzi. L’architettura è al di là dell’utile. L’architettura è fatto plastico. (…) il senso dei rapporti: l’architettura comporta della quantità. La passione fa di pietre inerti un dramma. (…) si impiega pietra, legno, cemento; se ne fanno case e palazzi: questo è costruire. L’ingegnosità lavora. Ma, di colpo, il mio cuore è commosso, sono felice, e dico: è bello. Ecco l’architettura. L’arte è qui. La mia casa è pratica. Grazie, come grazie agli ingegneri delle Ferrovie e alla compagnia dei Telefoni. Non mi avete toccato il cuore. Ma i muri si alzano verso il cielo secondo un ordine che mi commuove. (…) i miei occhi guardano qualcosa che esprime un pensiero. (…) Questi prismi sono tali che la luce li rivela nei particolari. Questi rapporti non hanno niente di necessariamente pratico e descrittivo. Sono la creazione matematica dello spirito. Sono il linguaggio dell’architettura.” (Le Corbusier, Vers une architecture, Paris 1923)

Abitare inclusivo: 06.12.2019

dicembre 4, 2019

Conti

Convegno “Abitare Inclusivo” che si terrà a Udine venerdì 6 dicembre 2019 dalle ore 9.00 alle ore 18.45 presso l’Università degli Studi di Udine, Palazzo Antonini-Cernazai (Via Tarcisio Petracco n.8).

Il Convegno nasce dalla volontà del cluster Accessibilità Ambientale della Società Italiana di Tecnologia dell’Architettura SITdA di affrontare il tema dell’abitare in chiave inclusiva, condizione necessaria a garantire una vita autonoma e indipendente, con attenzione mirata alle persone (giovani, adulte e anziane) con problemi di salute o di disabilità che ne limitano l’autonomia nelle attività di base e strumentali.

Promosso dai gruppi di lavoro aderenti al cluster Accessibilità Ambientale delle Università degli Studi di Udine, Università Iuav di Venezia e Università degli Studi Roma Tre, Abitare Inclusivo è un’occasione di confronto tecnico indirizzato a raccogliere e discutere contributi di studiosi, professionisti e operatori del terzo settore su esperienze di ricerca e sperimentazioni di progetto che, nel complesso ambito della progettazione inclusiva per l’accessibilità, la salute, il benessere e la sicurezza dei luoghi dell’abitare, concorrono a soddisfare specifiche esigenze d’uso attraverso forme e tecnologie avanzate per la composizione di spazi, la realizzazione di oggetti e l’organizzazione di servizi.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.abitareinclusivo.it

Il convegno è anche l’occasione per presentare il volume Abitare Inclusivo. Il progetto per una vita autonoma e indipendente a cura di A.F.L. Baratta, C.Conti e V.Tatano, edito da Anteferma, che inaugura la collana editoriale del Cluster AA della SitdA.

Informazioni: Programma AI_06 dic 2019

Rigenerare la città: Pordenone 4/12/2019

dicembre 4, 2019

Programma Pordenone_v4

“Voi siete qui”: 2 luglio 2019

giugno 27, 2019

Secondo appuntamento del ciclo: “Voi siete qui – You are here”, promosso dal Comune e dall’Università degli Studi, in collaborazione con i musei cittadini.

Programma del 2 luglio 2019:

Contaminazioni, tra Medioevo e Contemporaneo

Itinerario guidato da giovani esperti (ore 17.00-19.30)
1. Musei del Castello – Museo Archeologico (punto di ritrovo) 2. Palazzo Caiselli – Sede dell’Università degli studi
3. Piazza della Libertà e Arco Bollani
4. Loggia di Lionello

L’azzurro non è misurabile

Evento serale a Casa Cavazzini (ore 21.00-23.00): – Concerto a cura del Maestro Davide Pitis accompagnato dalla compagnia di danza contemporanea Arearea

La partecipazione è gratuita.

Per partecipare agli itinerari guidati: iscrizione obbligatoria, da effettuare chiamando la Portineria di Casa Cavazzini: 0432.1273772.

Per gli eventi serali a Casa Cavazzini l’accesso è consentito fino esaurimento posti.

 

voisietequi_2_7_2019voisietequi_2_7_20192

Informazioni: voisietequi_2_7_2019

Conferenza su Peter Eisenman: 2 maggio 2019

aprile 26, 2019

Freud copia 2

Locandina: Freud copia 2

Concorso di idee “Cav. Zanutta”: premiazione, 16 gennaio 2019

gennaio 8, 2019

manifesto premiazione ridotto

comunicazione press concorso zanutta_prima premiazione

Informazioni: comunicazione press concorso zanutta_prima premiazione, manifesto premiazione ridotto

BUONE FESTE!

dicembre 21, 2018

Il nostro lusso è la speranza” – Ernesto N. Rogers 1946

BBPRe_Magi